Norme di comportamento

Download in formato PDF

Uso e responsabilità – Divieti ed obblighi
Chiunque usi, a qualsiasi titolo o ragione, zone o manufatti destinati a servizio comune, risponde del buon uso dei medesimi ed è tenuto a rimborsare il Consorzio degli eventuali danni.
Inoltre:
a) Uso delle strade e percorsi pedonali.
L’uso delle strade carrabili e dei percorsi pedonali deve esercitarsi in modo da non recare danno alle opere destinate ad uso comune ed alle proprietà esclusive, né molestia o rischi agli altri utenti.
Dovranno pertanto essere scrupolosamente rispettate le prescrizioni e la segnaletica predisposte.
Nell’ambito dell’intero comprensorio è assolutamente proibito l’uso di tutti quei mezzi di trasporto che, a causa della loro rumorosità, siano fonte di disagio o fastidio.
E’ proibito percorrere i sentieri pedonali con qualsivoglia mezzo di trasporto.
E’ vietato l’ingresso nel comprensorio di roulottes o mezzi similari.

b) Rumorosità.
E’ obbligatorio aver cura di limitare al massimo, in numero ed intensità, le fonti di rumore e suono in ogni ora della giornata, con particolare riguardo a quelle notturne o abitualmente dedicate al riposo del pomeriggio.

c) Animali.
La presenza di animali che possono essere tenuti nell’ambito dell’intero comprensorio è limitata a quelle specie che normalmente vengono utilizzate per compagnia, e sempre a condizioni che non costituiscano molestia o pericolo per chicchessia; dovranno essere muniti di collare di riconoscimento o di microchip per l’individuazione dei proprietari in caso arrechino danno o molestia e tenuti al guinzaglio.

d) Altri divieti. E’ fatto divieto:
– di ingombrare, anche temporaneamente, con materiali od altro impedimento le zone di transito sia pedonale che carraio;
di gettare sulle strade, sui sentieri pedonali ed in genere su tutti gli spazi di uso comune immondizia o rifiuti di qualsiasi genere;
– di sciorinare biancheria e simili in luoghi visibili da altre proprietà o da zone comuni;

e) Altri obblighi. E’ obbligatorio:
– Mantenere in buon ordine ed aspetto estetico ogni spazio esterno visibile sia da proprietà esclusive che da zone ad uso comune e non ingombrarlo con mobili ed altro;
– Notificare al più presto al Consorzio ogni cambiamento di domicilio;
– Denunciare immediatamente al Consorzio gli eventuali danni arrecati dai residenti, loro familiari, ospiti od aventi causa a qualsiasi titolo o ragione, a beni di uso comune;
– Segnalare prontamente al Consorzio l’insorgenza di guasti od inconvenienti di qualsiasi genere nelle opere ed impianti di uso comune, come pure nelle superfici di terreno a verde di uso comune.

f) Servizio rifiuti.
Il servizio ritiro rifiuti opera nelle prime ore del mattino. Pertanto gli utenti debbono a loro cura depositare negli appositi contenitori la sera, dopo il tramonto, i sacchetti portarifiuti accuratamente chiusi.
I rifiuti dovranno essere smaltiti in modo differenziato e secondo le prescrizioni dell’Amministrazione Comunale, utilizzando i cassonetti per la raccolta differenziata ubicati nelle apposite le zone di servizio.

g) Penalità.
Le infrazioni alla normativa di cui sopra facoltizzeranno l’Amministrazione consortile, salve le eventuali ulteriori azioni giudiziarie, alla irrogazione di una penale fino a euro 200,00 (duecento virgola zero zero), tenuto conto del tipo di infrazione e della eventuale recidiva.

L’Amministrazione potrà in relazione a quanto sopra chiedere decreto ingiuntivo immediatamente esecutivo nonostante opposizione ai sensi degli artt. 633 e segg. c.p.c., in base al verbale della guardia giurata al quale i consorziati riconoscono a tali fini valore di prova.
Fabrizio Quarta
dr.Roberto Vacca, Notaio

Login
code