Pannelli fotovoltaici

REGOLAMENTO EDILIZIO Approvato nell’Assemblea del 13/02/2015

– (R.E. Art. 29 – Impianti di generazione di energia da fonti rinnovabili)

LINEE GUIDA DI RIQUALIFICAZIONE Approvate nel CDA DEL 26/02/2015

– (Regole Generali – Problematiche comuni – Lettera f)

E’ ammessa l’installazione di pannelli che risultino integrati nei tetti degli edifici, che siano complanari al piano del manto di copertura, abbiano la stessa inclinazione e lo stesso orientamento della falda e i cui componenti non modifichino la sagoma degli edifici stessi, e rispettino le eventuali mitigazioni prescritte dal C.E.A..

Tali moduli devono sostituire elementi architettonici e/o funzionali degli edifici e devono comunque svolgere una funzione di rivestimento di parti dell’edificio, altrimenti svolta da elementi edilizi non finalizzati alla produzione di energia elettrica.

Da un punto di vista estetico, il sistema deve comunque inserirsi armoniosamente nel disegno architettonico dell’edificio e del contesto circostante.

I pannelli devono avere una superficie con trattamento antiriflesso, e devono essere visivamente di colore scuro (es. grigio scuro), onde evitare al massimo l’effetto specchio”.

I sistemi non potranno comunque superare la potenza prevista per l’unità abitativa oggetto dell’intervento.

Nelle coperture e tettoie inclinate con manto in tegole sono ammessi sistemi con raccordi perimetrali complanari coerenti con il contesto edilizio e con distacco dai bordi di almeno 50 cm.

Per ciascuna falda delle coperture inclinate con finitura superficiale con manto impermeabilizzante esistente sono ammessi solo sistemi fotovoltaici integrati con raccordi perimetrali complanari coerenti con il contesto edilizio e con distacco dai bordi di almeno 50 cm.

Nelle coperture piane sono ammessi solo sistemi integrati con raccordi perimetrali complanari coerenti con il contesto edilizio e con distacco dai bordi di almeno 50 cm.

Nelle pergole sono ammessi solo sistemi integrati con raccordi complanari ad incannucciati perimetrali e con distacco dai bordi di almeno 50 cm.

Sono vietati i sistemi con pannelli su supporti inclinati sovrastanti l’estradosso del solaio piano o inclinato, e i sistemi a terra sia inclinati che piani.

Login
code